Tinzaparina e Warfarin a confronto nel trattamento del tromboembolismo venoso in pazienti con neoplasia attiva

Il rischio di tromboembolismo venoso (TEV) è un fattore rilevante nei pazienti affetti da tumori e ne costituisce una tra le principali cause di decesso. Secondo diverse linee guida, le eparine a basso peso molecolare costituiscono un trattamento di prima scelta rispetto ai farmaci anticoagulanti antagonisti della vitamina K (AVK) nei pazienti oncologici.

Trattamento a lungo termine con tinzaparina in pazienti con TEV associato a neoplasia attiva

Il TEV (tromboembolismo venoso) costituisce un ulteriore ed importante fattore di rischio nel paziente oncologico. Si parla, infatti, di trombosi associata a cancro (CAT: Cancer-Associated Thrombosis). L’entità del rischio TEV non è uguale per tutti i pazienti e dipende da fattori quali il tipo di neoplasia, lo stadio di avanzamento della malattia e la terapia a cui il paziente è sottoposto.

Profilassi e terapia del Tromboembolismo Venoso (TEV) nei pazienti adulti con neoplasia maligna

Il TEV è una complicanza frequente nei pazienti oncologici, con un rischio di 4-6 volte superiore rispetto alla popolazione generale, e rappresenta un’importante causa di morbilità e mortalità. Inoltre, tra i pazienti oncologici ospedalizzati, il rischio di TEV è maggiore rispetto a quelli ambulatoriali ed è più alto nei primi mesi dopo la diagnosi.

Live streaming

Sono disponibili solamente 200 posti

Compila il form
Segreteria Organizzativa

Axenso
Via Gallarate 106
20151 Milano
Tel. 02 36692890
info@oncotev.it

Coordinatore scientifico

Gualtiero Palareti

Professore in Malattie Cardiovascolari, Università di Bologna, f.r., Presidente A.I.P.A, Presidente Fondazione Arianna Anticoagulazione, Bologna 

Faculty

Walter Ageno
Professore Ordinario di Medicina Interna, Dipartimento di Medicina e Chirurgia Università degli Studi dell'Insubria, Varese

Mario Airoldi
Direttore SC Oncologia Medica 2, AOU Città della Salute e della Scienza, Torino

Luca Arcaini
Professore Ordinario di Ematologia, Direttore UOC Ematologia, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia

Sandro Barni
Primario Emerito, ASST - Bergamo Ovest Ospedale di Treviglio, Bergamo 

Chiara Alessandra Cella
Oncologia Medica Gastrointestinale e Tumori Neuroendocrini, IRCCS Istituto Europeo di Oncologia, Milano 

Valerio De Stefano
Direttore UOC Servizio e DH di Ematologia, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Roma 

Marcello Di Nisio
Professore Associato di Medicina Interna, Dipartimento di Medicina e Scienze dell’Invecchiamento, Università G. D’Annunzio, Chieti 

Anna Falanga
Università Milano Bicocca, Dipartimento di Medicina e Chirurgia, ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo 

Attilio Guarini
Direttore SC Ematologia, IRCCS Istituto Tumori "Giovanni Paolo II”, Bari  

Davide Imberti
Direttore UOC Medicina Interna, Centro Emostasi e Trombosi, Ospedale Civile di Piacenza 

Roberto Labianca
Già Direttore Cancer Center, USC Oncologia Medica e USC Cure Palliative, ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo 

Lorenzo Mantovani
Professore Ordinario di Igiene Generale ed Applicata, Università degli Studi di Milano-Bicocca 

Vincenzo Montesarchio 
Direttore UOC Oncologia, A.O.R.N. dei Colli, Ospedali Monaldi-Cotugno-CTO, Napoli 

Mariasanta Napolitano
Professore Associato di Malattie del Sangue, Università degli Studi di Palermo 

Gualtiero Palareti
Professore in Malattie Cardiovascolari, Università di Bologna, f.r., Presidente A.I.P.A, Presidente Fondazione Arianna Anticoagulazione, Bologna 

Roberto Pola
Professore Associato di Medicina Interna e Geriatria, Responsabile UOS Medicina Interna e Patologie Tromboemboliche, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma 

Marco Stellato
Oncologia Medica 1, SS Oncologia Genitourinaria, Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano 

Angelo Vacca
Professore Ordinario di Medicina Interna, Direttore UOC di Medicina Interna Universitaria “G. Baccelli”, Azienda Universitaria Ospedaliera Consorziale - Policlinico Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro

Adriana Visonà
Direttore UOC Angiologia, Azienda ULLS2 Marca Trevigiana, Treviso